Reims-C.Europeo 2013 Off 1/8 – 2ª Controllata

SECONDA MANCHE CONTROLLATA, Jerôme Aigoin il più veloce.
Nella seconda manche delle prove controllate, iniziate nel primo pomeriggio, i tempi non sono più quelli della prima. Il caldo, la scivolosità della pista, molto dura e compatta, impediscono anche ai migliori di riconfermare i tempi della prima. Il fondo pista è assai duro e sotto la fine coltre di terriccio bianco c’è uno strato di cemento misto a sassolini. Molti piloti giocano la carta delle gomme “lisciate”, quasi senza pioli, ma per usare questo tipo di gomme occorre lavorare ad Hoc sulla frizione, altrimenti non serve a niente e non dà risultati.
La giornata è molto calda e nel pomeriggio si è anche alzato un vento abbastanza forte e fastidioso. La pista, che non era polverosa, ora con il vento ne crea abbastanza, per fortuna la direzione del vento spinge la polvere a lato della pista, però verso le tribune…
Comunque i piloti che scendono sotto i 5:30…. sono in diversi e quasi tutti quelli che sappiamo posizionati tra i big. Al momento ancora due manche ma i piloti che le compongono non crediamo riescano a superare quanto fatto sino adesso nelle seconda controllata.
In effetti è la giornata degli Aigoin: adesso spicca Jerôme con un 25.89 e si piazza in cima alla lista con la sua Kyosho. Sia il fratello Yannick sia Ronnefalk non riescono a scendere sotto i 30 questa volta e gli altri che migliorano sono, nell’ordine, gli inglesi Elliot Boots e Lee Martin, Martin Bayer, Robert Batlle, Renaud Savoya, Daniel Vega ed il francese Romain Valter, nome ancora non noto. In seguito vi daremo risultati definitivi della classifica generale… una volta uscita.

Questo inserimento è stato pubblicato in Reportage e il tag , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Devi essere autenticato per inserire un commento.